X

ph. Luca Del Pia

SOSTA PALMIZI

MAR 12 LUG | ore 20.30

acquista ora

concept Olimpia Fortuni
suono Katatonic Silentio
interpreti Olimpia Fortuni, Katatonic Silentio
studio delle pratiche sciamaniche Corinna Ciulli
una coproduzione Sosta Palmizi e Fondazione Fabbrica Europa sostegno residenziale Olinda/TeatroLaCucina

Per è uno spettacolo di danza e musica che nasce dalla collaborazione artistica tra la danzatrice e coreografa Olimpia Fortuni e la sound artist, dj, live performer Katatonic Silentio.

Site specific e istant composition sono una parte delle tecniche con cui le due performer si approcciano alla creazione di un lavoro che vuole mantenersi liquido. Un’opera dove l’azione teatrale è strettamente in dialogo con l’architettura del luogo ospitante, che diventa il terzo interprete dell’azione.
All’interno della ricerca, imprescindibili il valore del tempo e imprescindibile il tema del viaggio che verrà approfondito grazie all’intervento sciamanico di Corinna Ciulli in alcune tappe di residenza che si svolgeranno durante l’anno di creazione.

Rispettando questi elementi il tentativo verte verso un’esperienza sensoriale che gioca in uno strano equilibrio tra reale e surreale.

La danza diventa la materializzazione visiva di una narrazione musicale complessa e intrigante che il pubblico fruisce in una composizione che seppur puntualissima nei suoi appuntamenti, non vuole irrigidirsi in una struttura assoluta, perché ogni volta cambiano spazio tempo e persone.

La musica, la danza, le architetture naturali e artificiali sono i fattori di questo complesso studio compositivo che vuole essere inteso come un dono X chi partecipa e X chi ospita.

La sintesi è fatta per il pubblico, e quel X è un simbolo: due line che si incrociano, che sono il ponte per entrare in comunicazione con l’altro. La musica e la danza sono il viaggio, musicista e danzatrice il X, che sposta i viaggiatori da un luogo all’altro per tornare carichi di un ‘esperienza. Dunque il tentativo è quello di creare un lavoro che sia quel ponte, quel per, la condivisione di un viaggio per toccare, sentire, vedere, immaginare.
E per farlo la musica e la danza tornano complici di un dialogo antichissimo che ha però tutti i mezzi e le conoscenze dell’oggi.

Entrambe le due performer incarnano il ruolo di Sacerdotessa-Guerriero, figure cardine di ogni grande impresa, incontrandosi al centro di due segmenti che formano questo simbolo e segnano il momento in cui la musica e la danza, complementari da quando esiste l’uomo, diventano un appuntamento, la chiave- oserei dire-per aprire la porta ad un universo che si manifesta nell’evento spettacolo.


foto Luca Del Pia

Date:
martedì
12
lug 2022
ore
20.30