LA SERVITÙ È VOLONTARIA?

immagine Ericailcane

La disobbedienza civile
seminario permanente II edizione 2020/21
La servitù è volontaria?

Il Seminario permanente sulla disobbedienza civile nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento di Filosofia Piero Martinetti” dell’Università degli Studi di Milano e Olinda con l’intento di creare uno spazio pubblico di riflessione sui meccanismi che permettono l’assoggettamento a un’autorità e sui percorsi che possono al contrario favorire la conquista dell’autonomia.

Punto di partenza e guida del seminario sarà il Discorso sulla servitù volontaria di Étienne de La Boétie. Pubblicato per la prima volta con il titolo Contr’uno , questo testo del XVI secolo non smette di avere importanza per la radicalità della tesi su cui si fonda: nessun potere, per quanto forte e tirannico, può mai essere semplicemente imposto. Al contrario, esso è sempre volontariamente accettato e favorito da chi, a quel potere, si sottomette. Da qui, le domande fondamentali che attraversano l’opera: perché l’essere umano sceglie di asservirsi? Da cosa nasce la fascinazione per l’Uno in cui il singolo individuo si dissolve, diventando complice di sistemi ingiusti e nemico di se stesso e dei propri simili?


Calendario
14 ottobre:  Thomas Emmenegger (psichiatra, presidente Olinda) ▸ ascolta il podcast
28 ottobre:  Gianfranco Mormino (UniMi)
11 novembre:  Gianfranco Mormino (UniMi)
18 novembre:  Collettivo La Boétie – UniTo (C. Emmenegger, F. Gallino, D. Gorgone)
2 dicembre:  Collettivo La Boétie – UniTO (C. Emmenegger, F. Gallino, D. Gorgone)
16 dicembre:  Raffaella Colombo (UniMi)
13 gennaio:  Raffaella Colombo (UniMi)
27 gennaio:  Gianfranco Mormino (UniMi)
3 febbraio:  Maria Laura Bergamaschi (psicoanalista), Angelo Villa (psicoanalista)
10 febbraio:  Paola Mieli (psicoanalista, New York)

Gli incontri si svolgeranno il mercoledì dalle 16.30 alle 18.30 presso il TeatroLaCucina.
ex O. P. Paolo Pini – via Ippocrate 47 – Affori FN scendere in testa al treno uscita via Ciccotti
Diretta streaming via Microsoft Teams. L’ingresso è riservato agli studenti iscritti al seminario.
Gli esterni che volessero partecipare da remoto possono scrivere a raffaella.colombo@unimi.it.


Scarica la locandina