RAVE FOSTER WALLACE

maratona Infinite Jest

un progetto a cura di Stefano Bartezzaghi e Fanny & Alexander

con Marco Cavalcoli, Claudio Cirri, Massimo Conti, Fabrizio Croci, Tolja Djokovic, Federica Fracassi, Lorenzo Gleijeses, Chiara Lagani, Roberto Magnani, Francesca Mazza, Mauro Milone, Ermanna Montanari, Laura Pizzirani, Francesca Sarteanesi
frammento video Sara Fgaier
interventi Stefano Bartezzaghi, Claudio Bartocci, Maria Laura Bergamaschi, Thomas Emmenegger, Vera Gheno, Rodolfo Sacchettini, Anna Stefi
drammaturgia Chiara Lagani
regia Luigi De Angelis

Una maratona dedicata a Infinite Jest di David Foster Wallace che prende la forma di uno stravagante happening, o attraversamento del romanzo, non uno spettacolo ma una “lettura incarnata” da parte di artisti, attori, studiosi, traduttori, pensatori in relazione a differenti zone, parti, argomenti, colori, temperature, figure geometriche, residui organici, luci, ombre di questa incandescente e inconsumabile opera.

La giornata è strutturata nell’arco di dodici ore (da mezzogiorno a mezzanotte) andando a disegnare in maniera rabdomantica e non consequenziale l’inarcatura di tutto il racconto, per episodi, punti culmine, zone carsiche e altre varie densità, in un allestimento site-specific all’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini di una serie di situazioni che vedono pensatori, artisti e attori, variamente attraversati dai temi e dai testi del romanzo.

Ci poniamo di fronte all’opera come di fronte a un enigma vitalmente insolubile, facendosi prima specchio delle sue questioni, e poi riflettendole da differenti prospettive, nel rispetto delle regole del gioco che il romanzo stesso pone. Non trattandosi di una rappresentazione, ma di un grande gioco, i personaggi sono ipostatici, e le situazioni impermanenti.

Il pubblico, dotato di mappa, si costruirà il suo proprio percorso all’interno del labirinto narrativo, decidendo quando sostare, cosa evitare, dove dirigere il suo desiderio.

A ognuno degli studiosi e pensatori convocati è stato chiesto di porsi in relazione con alcune domande o nodi dell’opera abbattendone lo statuto di finzione: ad esempio ci sarà uno psicoanalista per un consulto clinico; un geografo per le coordinate dello speciale rapporto tra mappa e territorio in cui ci troveremo immersi; un esperto di regole del linguaggio ad illustrarci i rigori della grammatica prescrittiva di Avril Incandenza; un esperto di radiofonia a rivelarci i segreti della trasmissione ipnotica di Madame Psycosis…

Allo stesso modo agli interpreti si chiede di farsi interpretare dai testi, ai lettori di “esser letti” dal romanzo, in una sorta di divertita consegna di sé alla vertigine del labirinto che questa giornata andrà a disegnare.

Biglietto unico 20€
Pranzo e cena wallaciani sono parte dell’azione performativa (su prenotazione 10€ pranzo/15€ cena). Inizio alle ore 12 del 21 luglio, fine poco dopo la mezzanotte

Ulteriori info: 335 7675064

fanny&alexander.e-production.org

Date:
sabato
21
lug 2018
ore
12.00