APPUNTI PARTIGIANI

AppuntiPartigiani

25 aprile 2001, 2002, 2003, 2004, 2005, 2006, 2009

Per molti artisti il 25 aprile è una data che si riempie facilmente nel calendario, non è facile da un anno all’altro sapere chi ci sarà, così si aspetta la fine dell’inverno e si scrive una lettera. Chi viene a far festa con noi alla Costituzione?
Appunti Partigiani vuol dire non farsi accecare dall’ultimo titolo di cronaca, vuol dire cantare e ragionare anche di ciò che è diventato anacronistico, solo perché vecchio di tre, sei, nove mesi.
Appunti Partigiani non è una bandiera, ma un quaderno, un libretto di scadenza che torna dopo un anno come sfida alla pigrizia, ma anche alle illusioni di chi, sentendo il vento, pensa che in poco tempo si faranno cambiamenti.
Non un concerto né un talk show né una lista, meglio dei Comizi d’amore pensando a Pasolini, niente di troppo pubblico, niente di televisivo. Un’occasione per leggere-suonare qualcosa ad alta voce o per discutere con altri in cerca di ragioni che non si riducano a dei ‘contro’, ma offrano anche dei ‘per’.

Accademia Perduta, Ketty Agnesani, Enzo Alaimo, Giorgio Albani,
Almamegretta, Amici di Roland, Natalino Balasso, Banda degli Ottoni,
Banda Osiris, Deda Barattini, Giuseppe Baresi, Alessandro Baricco,
Ivano Battiston, Maurizio Ben Omar, Enrico Bertolino, Gianfranco Bettin,
Paolo Bianchini, Carlo Boccadoro, Guillermo Bussolini, Lorena Borghi,
Francesca Breschi, Mario Brunello, Diego Cajelli, Nicola Campogrande,
Vinicio Capossela, Lino Cannavacciuolo, Claudio Caramel, Massimo Carlotto,
Caterpillar, Giuseppe Cederna, Ascanio Celestini, Pietro Cheli, Massimo Cirri,
Roberto Citran, Sergio Cofferati, Piero Colaprico, Nico Colonna, Lella Costa,
Laura Curino, Franco D’Andrea, Arianna D’andrea, Filippo Dal Corno,
Elio De Capitani, Carlo De Martini, Cecilia Di Lieto, Mario Dondero,
Andrea Dulbecco, Maurizio Dusio, Ferdinando Faraò, Claudio Fasoli,
Fabio Fazio, Davide Ferrario, Sergio Ferrentino, Eugenio Finardi, Dario Fo,
Paolo Fresu, Giorgio Gaslini, Enzo Gentile, Lucilla Giagnoni, Ricky Gianco,
Catia Giarlanzani, Luca Guerra, Paolo Hendel, Jole, Gaetano Liquori,
Paolo Limonta, Alexander Lonquich, Andrea Lucchesini, Riccardo Luppi,
Daniele Luttazzi, Curzio Maltese, Tito Mangialayo Rantzer, Ivano Marescotti,
Massimo Martelli, Tolo Marton, Roberto Masotti, Marina Massironi,
Carlo Mazzacurati, Franca Mazzini, Mariangela Melato, Mercanti di Liquore,
Luca Morino, Musicamorfosi, Giuliana Musso, Nuovo Quartetto Italiano,
Olinda, Moni Ovadia, Pali&Dispari, Renata Palminiello, Marco Paolini,
Omar Pedrini, Lino Pedullà, Piero Pelù, Valerio Peretti Cucchi, Umberto Petrin,
Gilberto Pereyra, Ottavia Piccolo, Quinto Rigo, Rhapsodija Trio,
Alessandro Ricci, Don Gino Rigoldi, David Riondino, Danilo Rossi, Paolo Rossi,
Claudio Rossoni, Paolo Rumiz, Dado Sacchi, Renato Sarti, Piero Scaramucci,
Emanuele Segre, Sentieri Selvaggi, Michela Signori, Alfredo Simone,
Ruggero Sintoni, Sonatori della Gioiosa Marca, Sergio Staino, Gino Strada,
Stormi Six, Ska-j, Alberto Tacchini, Alessio Tagliento, T-Clan, Gianmaria Testa,
Trio di Parma, Trio Equinox, Trio Milonga, Gabriele Vacis, Vauro,Patrizia Wächter,
Yo Yo Mundi,Adriana Zamboni, Andrea Zanzotto, Alex Zanotelli, Vincenzo Zitello.
Parte del Coro e dell’Orchestra del Teatro alla Scala.

Ogni anno 25.000 persone hanno condiviso questi Comizi d’amore.
Fino al 2003 gli incassi sono stati devoluti alla Missione di Sister Jill a Nairobi, per continuare il percorso iniziato nel 2001 con Padre Zanotelli.
C’è un amico, si chiama Gregoire, abita in Costa d’Avorio, di lavoro ripara pneumatici e libera i matti, li slega dagli alberi cui vengono incatenati, li cura e gli restituisce una dignità, ci è sembrato un bell’esempio di liberazione per il 25 aprile 2004 e 2005. È stato con noi a raccontare quello che fa ed è a lui che abbiamo pensato di devolvere l’incasso.